Comitato Operativo Comunale

Coronavirus, Dal Comune    0 Commenti     8/03/2020

COMUNE DI ROCCAPIEMONTE

Comitato Operativo

Il Comitato Operativo è un organo sub-comunale di cui fanno parte funzionari comunali, esperti e volontari, i quali  collaborano con il Sindaco, quale Autorità Locale di Sanità, nato, in ottemperanza alle disposizioni impartite dal Dipartimento Nazionale di Protezione Civile in data 3 marzo 2020, per far fronte all’emergenza COVID-19.

Il Comitato Operativo è composto da:

  1. Sindaco – Dr. Carmine Pagano email: paganocarmine@alice.it
  2. Assessori alla Salute – Avv. Daniemma Terrone – email ed alla Protezione Civile – Roberto Fabbricatore email: robertofabbrica@libero.it; daniemmaterrone@alice.it
  3. 3. Segretario Comunalessa Ornella Famiglietti
  4. Posizioni Organizzative del Comune:
  1. Responsabile Protezione Civile – Nicola Pagano –tel. 081/2131278 email npc.roccapiemonte@libero.it
  2. Responsabile Croce Rossa Italiana – Antonio Bartiromo– tel. 081/2131278 email
  3. Resposabile Staff Comunicazione del Sindaco – Giuseppe Della Morte – email peppedellamorte@gmail.com

Il Comitato Operativo ha come compiti le seguenti azioni e misure operative:

  • Monitoraggio e controllo della regolare fornitura dei beni di prima necessità;
  • monitorare la situazione e la sua evoluzione dal punto di vista sanitario;
  • assicurare i servizi essenziali ed in particolare la raccolta dei rifiuti e la pulizia delle strade;
  • fornire assistenza alla popolazione con particolare riguardo alle fasce deboli;
  • fornire un’adeguata e reale informazione alla popolazione sia sui comportamenti da adottare che sui dati del contagio;
  • Individuare strutture idonee ad ospitare  persone da  porre all’evenienza  in quarantena;
  • Monitoraggio e sorveglianza del territorio condotto attraverso la Polizia Locale ed il volontariato;
  • Attivazione delle organizzazioni di volontariato per la pianificazione dei servizi di assistenza a domicilio per le persone in quarantena;
  • Rapporti con gli altri Enti Istituzionali
  • Redigere un piano operativo comunale

 

IL PIANO OPERATIVO

per emergenza sanitaria

 

Il Piano Operativo è un documento, non previsto nel Piano di Emergenza,  redatto in occasione del contagio COVID-19, in cui  sono indicate tutte le misure  utili per prepararsi ad una eventuale attivazione del Centro Operativo Comunale ( C.O.C.)  ed alla predisposizione di una pianificazione speditiva delle azioni  di assistenza alla popolazione.

Le azioni consistono in particolare:

  1. Nel garantire la corretta informazione alla popolazione sulla situazione in atto;
  2. nel porre in essere misure urgenti di igiene e sanità pubblica sul territorio comunale o su di una parte dello stesso;
  3. nell’osservare e far osservare i provvedimenti emessi per la gestione dell’emergenza COVID-19
  4. nell’acquistare DPI (Dispositivi Protezione Individuale) nonché materiale per l’igiene dei locali degli uffici pubblici.

Le  Funzioni indicate nel Comitato Operativo sono già poste in stato di pre-allarme a decorrere da oggi 9 marzo 2020 e dovranno fornire all’occorrenza la loro disponibilità ogni qualvolta saranno convocati. Ogni componente avrà i suoi compiti da osservare e far osservare.

Il Sindaco convoca e presiede il Comitato Operativo, ne dirige l’andamento e decide sui provvedimenti finali;

Gli Assessori alla Sanità ed alla Protezione Civile collaborano con il Sindaco per i provvedimenti delle loro rispettive competenze e lo sostituiscono in caso di assenza;

La Segretaria Comunale vigila e regola l’andamento delle varie funzioni;

Il Responsabile della Polizia Municipale vigila sulla fornitura dei beni di prima necessità, compresi i carburanti e farmacie

Il Responsabile dell’Area Tecnica vigila sulla raccolta dei rifiuti urbani e sulla pulizia delle strade;

Il Responsabile dell’Area Finanziaria provvede all’acquisto di dispositivi di protezione individuali, materiale igienico e quant’altro dovesse rendersi necessario per far fronte all’emergenza;

Il Responsabile dell’Area amministrativa mantiene i rapporti istituzionali con altri Enti  e con tutte  le associazioni del territorio al fine di verificarne la loro disponibilità nel fornire servizi di volontariato.

Il Responsabile dei Servizi Sociali  pianifica ed organizza  servizi di assistenza a domicilio per le persone  in quarantena domiciliare e mantiene rapporti con i Dirigenti sanitari delle strutture socio-sanitarie presenti sul  territorio.

I Responsabili della Protezione Civile e della Croce Rossa metteranno a disposizione i loro volontari  per i servizi che saranno loro affidati.

In occasione delle riunioni saranno verbalizzati i provvedimenti che di volta in volta saranno adottati.

Nel caso si verificassero uno o più casi di contagio in ambito comunali, sarà attivato immediatamente il Centro Operativo Comunale.

 

 

 

 

comitato Operaivo comunale 8.3.20

Torna all'inizio dei contenuti