Obblighi e rimborsi

Gli iscritti all’albo dei giudici popolari hanno l’obbligo di prestare servizio quando vengono chiamati. Chi, senza giustificato motivo, non si presenta, e’ condannato al pagamento di una somma che va da euro 2,58 a euro 15,49, nonche’ alle spese dell’eventuale sospensione o rinvio del dibattimento.

Ai giudici popolari spetta un rimborso di euro 25, 82 per ogni giorno di effettivo esercizio della funzione.

Per i lavoratori autonomi o lavoratori dipendenti senza diritto alla retribuzione nei giorni in cui esercitano la loro funzione, il rimborso e’ di euro 51,65 per le prime 50 sedute e di euro 56,81 per le udienze successive.

Torna all'inizio dei contenuti