Cos’è il giudice popolare?

Il Giudice Popolare e’ il cittadino italiano, iscritto all’Albo dei Giudici Popolari previa richiesta al Comune di residenza, che viene chiamato nelle Corti di Assise e nelle Corti di Assise d’Appello per affiancare, previo sorteggio, i giudici assistendoli nelle udienze e partecipando alle decisioni contenute nelle sentenze.

I cittadini, che possiedono i requisiti di legge e non sono gia’ iscritti negli albi dei giudici popolari (utilizzando apposito modello di domanda scaricabile presso il sito internet del Comune) possono presentare richiesta per l’iscrizione all’albo.

Le iscrizioni vengono aperte ogni 2 anni (anni dispari) e la domanda deve essere presentata a partire dall’1 aprile fino al 31 luglio.

L’iscrizione all’albo e’ permanente e gli aggiornamenti sono effettuati da una commissione comunale che verifica i requisiti prescritti dalla legge e predispone l’elenco dei nuovi iscritti da inoltrare al Tribunale.

In base alla normativa vengono formati due elenchi separati, uno dei giudici popolari di Corte d’assise e l’altro dei giudici popolari di Corte d’assise d’appello.

Torna all'inizio dei contenuti